Claudia per Voi
12 Marzo 2017

Baby shower: celebriamo l’attesa

Ben ritrovati!

Lo ammetto : ho una passione per questo evento!!! 

Non sapete cos’è? Ok ve lo spiego!

E’ una graziosissima occasione per celebrare l’arrivo del bebè in cui la mamma è l’ assoluta protagonista dell’evento coccolata dai tanti presentini utili che le sue amiche le doneranno: vestitini, pannolini, accessori di vario genere, giocattolini, prodotti per l’igiene del pargoletto o della pargoletta.  Un pò come dire : quando nasce non hai veramente bisogno di nulla perchè ci abbiamo pensato noi. 

Carino, no?

Se questa, negli USA, è diventata una tradizione radicata in Europa si sta espandendo abbastanza velocemente.

Sebbene a me piaccia pensarla come una festa prettamente al femminile da condividere con le amiche o le parenti più strette, so di per certo che negli Stati Uniti questo special party sta aprendo le porte sempre di più anche agli uomini. 

Siccome si celebra l’attesa, la maggior parte delle volte è anche un momento in cui, chi ci è già passata, dispende consigli o condivide la propria esperienza a proposito di quello che succederà a breve. Si organizza, infatti, attorno al settimo mese di gravidanza.

I primissimi baby shower si facevano per festeggiare la nascita del primogenito ma adesso si festeggia, giustamente, a prescindere.

Trovo adorabile questa festa perchè mi piace darle quell’accezione di “intimità” che merita un momento così speciale come la nascita di un figlio.

Adoro che possa essere organizzato in casa in stile inglese sorseggiando tè, cioccolato e pasticcini o un brunch all’aria aperta per le più “green” ideando una simpatica festa per svelare il sesso del bambino o, per le più fashion, un party nella bella piscina di una spa tra una manicure e un massaggio rilassante.  

Come potete immaginare sono tantissime le possibilità: ad idea corrisponde realizzazione !

Una volta che viene individuato il tema e si è decisa la location si parte con l’ideazione e l’invio degli inviti personalizzati.

dolce invito - fonte Pinterest

Nella fase successiva ci si focalizza su quelli che sono gli ingredienti fondamentali di un baby shower sia che si tenga in casa che fuori.

Ve li riassumo :

1. l’allestimento a buffet  deve essere sempre goloso e colorato ricco di biscotti, cup cakes, macarons, torte decorate, cioccolatini … Cercate, quindi, dei bravi cake designers perchè l’angolo di allestimento del buffet sarà sempre sotto gli occhi di tutte le vostre invitate : vietato sbavature o imperfezioni.

assortimento goloso

2. inventiamo dei giochi e delle sfide per le invitate perchè non possono mai mancare. Divertiamoci ad indovinare la circonferenza del pancione, componiamo una poesia o una canzonetta per la mamma e il bebè, riempiamo dei biberon di cocktail e invitiamo le nostre amiche a berli velocemente per indovinare il contenuto o divertiamoci a colorare il pancione. Sapete che questa tecnica si chiama “belly painting” ed è  molto in voga in questo periodo?  Diverse mie amiche si sono fatte colorare il pancione da delle professioniste e hanno contattato un fotografo per immortalare la bella esperienza. Sono sempre ricordi che meritano di essere “fissati”

belly painting

3. apriamo i doni che ci hanno fatte le nostre invitate  e doniamo loro un ricordo del bel momento che si è passato insieme : se le nostre invitate sono solo donne qualche prodotto di bellezza o un accessorio da portare sempre con sé, come una pochette personalizzata, saranno sempre presenti ben graditi e a portata di qualsiasi tasca.

presentino per le invitate

4. il momento più significativo di questo party è la consegna dell’immancabile torta di pannolini che, oltre ad essere scenografica, è estremamente utile perchè si sa: i pannolini, soprattutto i primi mesi, non sono mai troppi 🙂 !!!! La torta, inoltre, può essere ulteriormente farcita di tanti utili regalini come salviettine, ciuccio, biberon, tutine, giochini, detergenti …

torta di pannolini

5. dulcis in fundo, nel vero senso della parola, tagliamo la torta da gustare in compagnia

cake design da gustare

A mio avviso, pensare che organizzare un baby shower sia un’inutile perdita di tempo è sbagliato perchè questa festa ha un grande valore pratico. Parliamoci chiaro : una volta che si partorisce la neo mamma non ha molta voglia di vedere persone e soprattutto non ha assolutamente tempo di andare a cambiare gli eventuali regali sbagliati con altri più utili.  Se mancano ancora dei mesi c’è tutto il tempo di farlo e inoltre c’è tutta la calorosa predisposizione a vivere un momento di profonda amicizia, amore ed eccitazione per la nascita di una nuova creatura insieme alle amiche più strette. 

Sono tutti valori che è impossibile quantificare economicamente.

Voi che pensate? Vi piacerebbe organizzarne uno? Avete già vissuto un’ esperienza simile?

Rimango sempre a vostra disposizione per qualsiasi scambio di idee e se vorrete sarò ben felice di aiutarvi.

Ciao e alla prossima,

Claudia #storiedaraccontare

Claudia Carrara

Mi chiamo Claudia e sono una organizzatrice di eventi e matrimoni.

Mi piace pensare che ogni mio lavoro possa diventare una storia che amerete ricordare e raccontare nel tempo.

Se volete lasciare un commento o chiedermi qualche consiglio scrivetemi a [email protected]

Utilizzando il nostro sito web si acconsente all'impiego di cookies in conformità alla nostra cookie policy   ok