Claudia per Voi
24 Aprile 2019

Siete proprio sicuri che il ritmo del vostro matrimonio sia all’insegna dell’amore?

foto di Daniela Katia Lefosse

Ben tornati.

Diciamocelo pure, tra le 1000 cose da supervisionare, l’emozione e le aspettative, dal punto di vista del tempo, il giorno del matrimonio vola.  Siete sicuri di riuscire ad assaporare ogni singolo istante del vostro grande giorno?  Ho come la sensazione che proprio quando si debba essere presenti a sé stessi, assaporare ogni singolo istante di un avvenimento importante e ricordarsi ogni singolo dettaglio di una grande circostanza le persone non ci riescano fino in fondo. Tutto questo succede perchè tendiamo a percepire il tempo non come qualcosa da vivere ma come qualcosa contro cui combattere. Se notate molte coppie non trovano il tempo per mangiare, non trovano il tempo nemmeno per andare in bagno e cosa ancora più grave non trovano neppure il tempo di ritagliarsi un momento per stare da soli.

Sicuramente il  matrimonio 2.0 è ben diverso da quello di 30 anni fa. Sempre più fornitori, sempre più dettagli … sempre più cose da supervisionare. Tutto ciò va benissimo, ci mancherebbe, ma ricordatevi che è il VOSTRO giorno. Come wedding planner professionista uno dei miei compiti è anche quello di organizzare il tempo degli sposi.  E’ vero, chi sceglie di essere seguito da un wedding planner parte sicuramente avvantaggiato perchè sarà sgravato, in particolare quel giorno, dalle tante attività di controllo e supervisione ma io cerco di andare oltre.  Non mi accontento di sgravare gli sposi dalle attività organizzative ma mi assicuro che la coppia abbia sempre del tempo da trascorrere da sola, in totale privacy per guardarsi negli occhi, per scambiarsi delle impressioni su come sta andando la giornata ma anche per sistemarsi il trucco e rinfrescarsi se fa molto caldo.  Ritengo che questo non sia un dettaglio da poco. Sono convinta che il benessere interiore sia fondamentale per vivere al meglio una situazione così importante della vita come il giorno delle proprie nozze. Estraniarsi dalla festa per un breve momento non significa sottrarre del tempo a parenti e amici ma significa guadagnare tempo su una cosa fondamentale: vivere il presente.  Ecco che così facendo il vostro matrimonio seguirà il ritmo dell’amore e non il ritmo di un tempo che non sarebbe il vostro 🙂

Che esperienza avete avuto? Siete riusciti a tenere a freno le tante emozioni e vi siete goduti ogni singolo istante oppure avete dei vuoti di memoria? 😛 Voi che invece vi dovete sposare temete che l’emozione avrà il sopravvento o siete sicuri di tenere a bada tutto?

Alla prossima,

Claudia

Claudia Carrara

Mi chiamo Claudia, organizzo eventi e matrimoni da collezione.

Mi piace pensare che ogni mio lavoro possa diventare una storia che amerete ricordare e raccontare nel tempo.

Se volete lasciare un commento o chiedermi qualche consiglio scrivetemi a [email protected]

Utilizzando il nostro sito web si acconsente all'impiego di cookies in conformità alla nostra cookie policy   ok