Claudia per Voi
27 Marzo 2017

Vi spiego come lavora Claudia per Voi!

Ciao e bentornati !

Ho pensato di dedicare questo post a tutte le future spose che mi vorrebbero tanto contattare ma alla fine non lo fanno (parlo al femminile perché il 90% delle richieste di contatto per il servizio di wedding planner arriva dalle spose …).

Ho fatto queste considerazioni.

Forse alcune vedono le immagini del mio blog o pensano ai programmi che passano in TV e credono che la mia professione sia troppo cara, altre, sebbene siano fortemente attratte, preferiscono fare da sole consigliate da parenti, amiche ( che non si sono, magari, ancora sposate), colleghe, riviste, internet … Ho pensato che forse si sentono un pò in soggezione e non sanno come approcciarmi.

Ce ne sono delle altre, infine, che fanno così : mi contattano e magari mi scrivono che non sanno da che parte iniziare – io rispondo chiedendo loro di fissare un appuntamento per parlare insieme alla coppia del loro progetto nozze – spariscono senza nemmeno rispondere all’e.mail ( vabbè … maleducazione … ma chi fa la libera professione o ha a che fare con la clientela ormai ci è ampiamente abituato …).

Per queste ultime ho pensato che forse credono che incontrandoci io voglia vendere loro qualcosa o far firmare un documento che li impegni con me… 😛

Quindi mi sono detta : “ STOOOOP e vediamo di chiarire la faccenda”

Quando mi contattate sappiate che non mi dilungo in tanti discorsi e vi chiederò di fissare un appuntamento. Vengo sempre incontro alla vostre esigenze lavorative quindi ci possiamo vedere anche nel week end o la sera dopo cena. 

IL NOSTRO PRIMO APPUNTAMENTO

La maggior parte delle volte mi piace incontrarvi a casa vostra perché vedo che siete più a vostro agio e rilassati.  Se siete lontani  ci possiamo dare un appuntamento su Skype … basta che ci vediamo in faccia!! 🙂

Cercate di capire : si sta parlando del vostro matrimonio …  è fondamentale che ci incontriamo, che ci conosciamo e che entriamo in sintonia! E se non vi stessi simpatica?? Oddio …. questo succede raramente 😛   Dai, scherzi a parte : potrebbe succedere che, sia da parte vostra che da parte mia, non ci andiamo a genio … sarebbe lecito no?

Durante il primo appuntamento ( solitamente lungo, circa due ore ) mi presento, vi parlo un pò  di me e inizio chiedervi di voi: da quanto tempo vi conoscete, perchè vi sposate, come avete ( se avete mai ) immaginato il giorno delle vostre nozze … Non è un interrogatorio e non voglio farmi i  fatti vostri ma le informazioni che mi darete saranno molto importanti per me perchè mi aiuteranno a capire cosa state cercando.

Per agevolare la nostra conoscenza e, in particolare, il vostro progetto di nozze consegno una sorta di questionario che compiliamo insieme. Questo metodo ( per altro collaudato anche da altre colleghe ) è molto utile perchè ci aiuta a sviscerare in modo molto schematico tutti gli step che sono coinvolti nella realizzazione di un evento così complesso come il matrimonio: dalla data delle nozze alla location, dal numero degli invitati all’intrattenimento, ecc ecc

Sarà un modo anche per farmi tutte le domande che volete, per chiedermi un consiglio, un parere, qualsiasi cosa al fine che tutto sia chiarissimo.

IL SIGNOR BUDGET

So che è un tasto dolente per alcuni di voi ma è fondamentale avere in mente una cifra, anche approssimativa, di quello che potete o volete spendere. Basta che abbiate in mente una cifra : a far quadrare i conti, poi, ci penserò io strada facendo quando iniziamo a lavorare.

Cercate di capire: come potete pretendere di invitare 120 persone a Venezia spendendo 20.000,00 €? In questo caso, e questo è anche il bello del mio lavoro, se si dispone di questa cifra e ci si vuole sposare assolutamente nella città più bella del mondo possiamo lavorarci trovando delle soluzioni alternative che soddisfino le nostre aspettative. Mi spiego: vi aiuterò a capire quali sono le vostre priorità.   Mi spiego ancora di più?

NON PROMETTO COSE CHE NON SI POSSONO REALIZZARE

MA MANTENGO SEMPRE QUELLO CHE HO PROMESSO

E POI?

A fine appuntamento ho già una buona base per iniziare a buttare giù un vero business plan.

Ci salutiamo e ci rivediamo dopo 15 giorni periodo che mi serve per farvi due proposte.

Solitamente vi propongo due soluzioni ma potrebbero essere anche tre … in ogni caso non di più. Se le proposte che vi ho fatto sono in linea con le vostre aspettative, vi siete sentiti compresi da me e avete fiducia nel mio lavoro … bene!! LAVORIAMO INSIEME PER CREARE LA VOSTRA STORIA UNICA DA VIVERE E DA RACCONTARE! 🙂

Solo in questo momento vi chiederò di firmare il contratto per ufficializzare il mio mandato. Avrò bisogno di un acconto del 30% e il saldo a una settimana dal matrimonio. 

Tutti i nostri precedenti appuntamenti, lo ripeto, sono gratuiti. Se avete bisogno di pensarci ancora vi lascio tranquillamente 15 giorni ancora.

Tutto ciò per dirvi che io non insisto, non mi pavoneggio, non voglio dimostrare di essere più brava di nessuno : quello che a me interessa è realizzare l’evento che avevate sempre sognato consigliandovi nel modo migliore.

Parliamoci chiaro : a me importa fatturare mica faccio questo lavoro per hobby! Però credetemi : ad ogni evento lascio una parte di me, della mia creatività e della mia sconfinata passione per le relazioni umane che sono tanto importanti per me.  Vedere il vostro sogno realizzato è commozione e ispirazione continua.

A questo punto non vi resta che contattarmi! Hahahaha dai scherzo … ma anche no! 😉

Alla prossima,

Claudia #storiedaraccontare

Claudia Carrara

Mi chiamo Claudia, organizzo eventi e matrimoni da collezione.

Mi piace pensare che ogni mio lavoro possa diventare una storia che amerete ricordare e raccontare nel tempo.

Se volete lasciare un commento o chiedermi qualche consiglio scrivetemi a [email protected]

Utilizzando il nostro sito web si acconsente all'impiego di cookies in conformità alla nostra cookie policy   ok