16 Ottobre 2017

Wedding planner e clienti: un perfetto gioco di squadra

Claudia Carrara Wedding & Event Planner

Ciao e ben ritrovati!

Ormai in Italia la professione di Wedding Planner sta prendendo sempre più piede: evviva! Soprattutto, per mia immensa gioia, si sta capendo sempre di più che rivolgersi ad un/una wedding planner significa richiedere un servizio professionale e quindi riconoscere ( al professionista appunto ) competenze economiche, commerciali e stilistiche ma soprattutto comprovata esperienza organizzativa (spesso caratteristica innata). Questi sono aspetti che non possono essere “homemade” ma frutto di un preciso percorso universitario ( non essenziale ma consigliabile ), di continui corsi di specializzazione (essenziali) e di lunga esperienza alle spalle ( fondamentale ).

Non voglio, però, parlarvi di questi aspetti oggi ( magari torno a parlarvene prossimamente ). Oggi vorrei rivolgermi a tutti i potenziali clienti che vorrebbero ingaggiare un/una wedding planner ( in poi abbrevierò con WP ) per chiarire un aspetto molto importante.
Il fatto di ingaggiare un/una WP per organizzare il proprio matrimonio NON significa che gli sposi (e quindi i clienti) usciranno di scena lasciando potere decisionale esclusivo all’organizzatore/trice. Guardate che non sto dicendo qualcosa di scontato perchè ancora troppo spesso nell’immaginario collettivo c’è il timore che ” si mi piacerebbe farmi aiutare ad organizzare il mio matrimonio ma poi cosa succede? Cioè il matrimonio è il mio…non voglio che siano altri a decidere per me…”. CALMA CALMA facciamo immediatamente chiarezza su COSA NON FA IL/LA WP perchè mi sembra doveroso e vi può essere utile per capire se chi state ingaggiando fa al caso vostro o no.

1. IL WP NON PRENDE DECISIONI = “SIAMO UNA SQUADRA” : il/la WP fa il suo lavoro e lo fa bene se vi propone un carnet di scelta ( in base ai vostri gusti e al vostro budget ) e vi fa scegliere quello che a VOI piace di più. Non è che si presenta all’appuntamento e vi dice ” va bene ragazzi ho deciso che per voi si fa così, così e così…”. No, no,altrimenti non ci siamo proprio! Il/la professionista è quella che finchè non si trova quello che piace al cliente non si va avanti. Questo, ad esempio, è uno dei tanti motivi per cui io personalmente non sono legata in esclusiva a nessun fornitore. Non mi sembrerebbe di dare servizio e quindi di non rispettare questo punto per me fondamentale perchè se lavoro solo con alcuni fornitori è ovvio che vado a prendere delle decisioni e quindi ad imporre le mie scelte!;

2. IL WP NON IMPONE = VI ASSECONDA : ho accennato a questo al punto 1 e sarò molto diretta com’è mia consuetudine. Avrete già la vostra famiglia, amici e conoscenti che vi romperanno abbastanza le scatole con 1000 suggerimenti su cosa dovete fare o sarebbe molto meglio fare e magari non vi piace nemmeno quello che vi “consigliano” ; il professionista lavora per voi, vi asseconda nelle vostre scelte perchè sa perfettamente quello che desiderate. Quello che desiderate VOI e non la vostra famiglia o i vostri amici, ok? 😉

Claudia Carrara Wedding & Event Planner

più che un logo, una missione :-)

3. IL WP NON VI PRIVA DELL’EMOZIONE = GLI ATTORI PROTAGONISTI SIETE SEMPRE VOI SPOSI: ciò significa che il/la vero/a WP non vi priverà mai della parte divertente ed emozionante dell’organizzazione. Il/la WP farà il duro lavoro di selezione, contrattazione, gestione del budget, insomma sarà il vostro braccio destro ed intermediario per tutte le questioni spinose e noiose ma non si sostituirà mai con l’anima degli sposi. Non priverebbe mai i propri clienti ( gli attori protagonisti ) dell’emozione di costruire il giorno delle loro nozze come lo hanno sempre sognato. Il blog che state leggendo si chiama “storie da raccontare” e non è un caso se ho deciso di chiamarlo così come non è un caso che tutta la mia comunicazione, sin da quando ho aperto la mia agenzia, ruoti attorno al concetto #storiedaraccontare. Quello che mi preme sottolineare è che le storie che racconto sono le vostre e non potrei mai sostituirmi alle vostre emozioni.

Ho ritenuto opportuno segnalare questi 3 punti perchè, a mio modo di vedere, mettono in luce un limite che va sfatato: ingaggiare un professionista non significa rinunciare all’emozione di ideare il proprio matrimonio anzi … significa divertirsi ancora di più! 😉
Allora vi ho convinti? Se avete ancora delle esitazioni, come sempre, sono a vostra disposizione.

A presto,
Claudia #storiedaraccontare

Claudia Carrara - Wedding & Event Planner
Claudia Carrara

Mi chiamo Claudia, organizzo eventi e matrimoni da collezione, “pezzi unici” in grado di regalare un’esperienza memorabile ai miei clienti e ai loro ospiti.

Mi piace pensare che ogni mio lavoro possa diventare una storia che amerete raccontare e ricordare nel tempo.

Per informazioni [email protected]

Utilizzando il nostro sito web si acconsente all'impiego di cookies in conformità alla nostra cookie policy   ok

Ho deciso di farti un regalo!

Iscriviti oggi alla Newsletter per ricevere subito in regalo la prima parte della scheda di controllo location!
Ottieni ora